Altraidea-Cuneo.it periodico on line di informazione e di cultura

La seduzione di Kim Novak sulla XXXV edizione di Torino Film Festival

di Anna e Maria Sciacca

La XXXV° edizione di Torino Film Festival si svolgerà dal 24 Novembre al 2 Dicembre, il manifesto è una donna sensuale   con un gatto affascinante, l’ attrice Kim Novak e il gatto rappresentano la seduzione del cinema , un invito a lasciarsi andare nel buio di una sala cinematografica e vivere un’altra storia.

Il film da cui è tratta questa immagine è Una strega in paradiso (Bell, Book and Candle,1958) di Richard Quine, uno dei titoli proposti nella sezione dedicata ai gatti in occasione anche della mostra "Bestiale! Animal Film Stars"  inaugurata il 14 giugno, che prosegue fino all’8 gennaio al Museo Nazionale del Cinema.

In occasione della mostra “Bestiale! Animal Film Stars” al Museo Nazionale del Cinema, la direttrice del  Torino Film Festival e “gattara” cinéphile,  ha realizzato la  rassegna  “non dire gatto… “    dove saranno presentati i films: 

 

Alice nel Paese delle meraviglie (Alice in Wonderland, 1951), film classico di Walt Disney, con Stregatto a strisce rosa e fucsia.

Bell, book and candle (Una strega in paradiso, 1958) una donna molto sexy passeggia con il suo gatto siamese Pyewacket  nel Greenwich Village e per magia faranno innamorare un uomo

Black Cat (1981),  di ambientazione britannica nel quale Lucio Fulci prende spunto da un racconto di Poe.

Chat écoutant la musique (1990), dove Chris Marker riprende Guillaume-en-Égypte, uno dei suoi amatissimi gatti

Il gatto milionario (Rhubarb, 1951), commedia  di Arthur Lubin dove Orangey (Gatto in Colazione da Tiffany e vincitore di due PATSY Awards) eredita dall'affezionato padrone una fortuna e una squadra di baseball.

L'ombra del gatto (The Shadow of the Cat, 1961) dove una tranquilla soriana si trasforma in spietata vendicatrice dopo aver assistito all'assassinio della sua padrona.

Il film d’apertura al  Festival sarà “Finding your feet/Ricomincio da me di Richard Loncraine, il film di chiusura “The Florida project” di Sean Baker.

Il Torino Film Festival dedica la retrospettiva al regista americano Brian De Palma,  lungometraggi, cortometraggi, documentari, videoclip in versione originale sottotitolata.

I suoi films sono di generi diversi,  drammatico, thriller, gangster, noir,  avventura,  azione, fantascienza:    Ciao America! ((1968, Orso d’Argento al Festival di Berlino)  le (1973)  Obsession,  Complesso di colpa (1976) il thriller Vestito per uccidere (1980), Blow Out (1981) e Omicidio a luci rosse (1984), i gangster movies: Scarface (1983), Gli intoccabili (1987)  Carlito’s Way (1993),  seguono Mission: Impossible (1996),   Redacted (2007, Leone d’Argento alla Mostra del Cinema di Venezia) e Passion (2012)  

Tra gli altri  films al Torino Film Festival:  “Beast” di Michael Pearce,  racconta di una donna che abita sull’isola di Jersey sulla costa dell’Inghilterra. Del regista De Palma  “The bonfire of the vanities” (Il falò delle vanità) che racconta la storia di un uomo di Wall Street, ricco e superficiale, poi la sua vita  cambia,  e “Raising cain” (Doppia personalità) un film psicologico.  

Il film “Evilenko” di David Grieco, racconta di un insegnante apparentemente irreprensibile ma in realtà un serial killer protetto dal KGB,  tratto dal libro di David Grieco è la vera storia del Mostro di Rostov interpretato da Malcolm McDowell.

Le proiezioni si svolgeranno nella Multisala Cinema Massimo,  Multisala Reposi, Cinema Classico di Torino.

Per informazioni:  www.torinofilmfest.org

Mostly Cloudy

4°C

Cuneo

Mostly Cloudy

Humidity: 68%

Wind: 6.44 km/h

  • 18 Nov 2018

    Partly Cloudy 5°C -1°C

  • 19 Nov 2018

    Mostly Cloudy 2°C -2°C

Sunny

8°C

Nizza

Sunny

Humidity: 49%

Wind: 25.75 km/h

  • 18 Nov 2018

    Sunny 12°C 4°C

  • 19 Nov 2018

    Partly Cloudy 11°C 4°C