Altraidea-Cuneo.it periodico on line di informazione e di cultura

La F1 entra nell’era big data

di Piero Giuseppe Goletto

La Formula 1 sta rinforzando il suo utilizzo dei “big data” attraverso un’iniziativa, annunciata nello scorso fine settimana in occasione del Gran Premio d’Austria, che si articolerà in alcuni progetti.

Vale la pena ricordare che la quantità dei dati prodotti dal servizio di cronometraggio e dalla telemetria di cui ciascuna vettura è attrezzata ammonta a volumi enormi: al Gran Premio degli Stati Uniti del 2014 furono generati 243 Terabyte di dati nei tre giorni di prove e gara, un volume considerato equivalente al contenuto della Library of Congress americana.

Con questa spaventosa massa di dati si può fare molto, specialmente se si dispone di tutti i dati di tutti i Gran Premi mai corsi.

Alcuni strumenti saranno messi a disposizione delle squadre, in modo da evitare loro di dover trasportare costosissime attrezzature informatiche. E’ probabile che vengano spostate sulla nuova piattaforma talune elaborazioni se questo consentisse di livellare verso l’alto i servizi a disposizione dei team.

Un’altra iniziativa comunicata da Liberty Media è sviluppare un modello matematico che consenta di analizzare i dati di gara in tempo reale, il primo prodotto che è stato introdotto determina la velocità media in curva.

Altri prodotti consentiranno di seguire le gare di F1 su canali digitali via Internet.

Sunny

28°C

Cuneo

Sunny

Humidity: 46%

Wind: 6.44 km/h

  • 18 Jul 2018

    Sunny 29°C 17°C

  • 19 Jul 2018

    Thunderstorms 30°C 18°C

Sunny

27°C

Nizza

Sunny

Humidity: 72%

Wind: 17.70 km/h

  • 18 Jul 2018

    Sunny 28°C 22°C

  • 19 Jul 2018

    Partly Cloudy 28°C 22°C