Altraidea-Cuneo.it periodico on line di informazione e di cultura

Fontina e tartufo: al via una promozione congiunta

da Redazione

Primi passi per un matrimonio tra la Fontina valdostana e il Tartufo bianco d’Alba: se ne è discusso ieri, venerdì 6 aprile, in Piemonte, nel corso di un incontro promosso dall’eurodeputato Alberto Cirio con il Presidente della Regione autonoma Valle D’Aosta.

Presenti ad Alba anche l’Assessore valdostano all’Agricoltura e risorse naturali e l’Assessore al Turismo del Comune di Alba Fabio Tripaldi, accanto ai vertici dell’Ente fiera del Tartufo bianco e dell’Ente turismo Langhe e Roero, Liliana Allena e Luigi Barbero, il direttore del Consorzio turistico Langhe Monferrato Roero, Elisabetta Grasso e il vicedirettore dell’Associazione commercianti albesi, Silvia Anselmo.

Il Presidente della Regione autonoma Valle d’Aosta ha spiegato che con questo progetto si intende abbinare il nostro prodotto d’eccellenza, la Fontina, a un altro simbolo dell’enograstronomia, il tartufo. Per rendere al meglio questo accostamento di eccellenze, il Presidente della Regione ha annunciato l’organizzazione di un evento a fine autunno, la cui location sarà il Forte di Bard, luogo di cultura e catalizzatore di talenti artistici, che si ritiene possa essere sede ideale per promuovere, in modo concreto e in chiave moderna, il connubio Fontina-tartufo, al quale si uniranno i vini per una valorizzazione e una sinergia di territori e comunità limitrofe: la Valle d’Aosta, Alba e le Langhe. Il Presidente della Regione ha anche sottolineato che questa iniziativa avviene in un anno di particolare interesse, poiché il 2018 celebra il cibo e le realtà che credono nella cultura del gusto e dei propri prodotti, per far crescere i propri territori, le proprie eccellenze, le proprie tipicità e le proprie unicità.

I primi di dicembre, una settimana circa dopo la chiusura della 88^ edizione della Fiera internazionale del Tartufo bianco d’Alba, il Forte di Bard ospiterà quindi un evento dedicato al pregiato Tuber magnatum Pico e alla Fontina valdostana. Sarà la prima azione per avviare una promozione turistica congiunta delle colline piemontesi e delle vette alpine della Valle D’Aosta.

L’eurodeputato Alberto Cirio ha quindi evidenziato come Piemonte e Valle d’Aosta debbano continuare, e anzi incrementare, il lavoro fatto insieme per presentarsi sul mercato turistico internazionale con una offerta comune. Un turista che fa migliaia di chilometri per venire nelle Langhe dagli Stati Uniti o dal Giappone, ha infatti sottolineato Cirio, non avrà nessun problema a fare 100 km in più per raggiungere le bellezze della Valle d’Aosta, e viceversa. Insieme, le due Regioni possono rappresentare un’offerta unica, che si basa non solo sull’eccellenza enogastronomica, ma anche su quella ambientale: le colline Unesco di Langhe e Roero e le montagne straordinarie della Valle d’Aosta.

Anche l’Assessore all’Agricoltura e risorse naturali della Regione autonoma Valle d’Aosta ha inteso sottolineare l’importanza di un evento che propone una stretta sinergia tra prodotti di qualità della filiera enogastronomica che unisce Alba e la Valle d'Aosta con due eccellenze simbolo, quali appunto il Tartufo e la Fontina DOP. L’Assessore ha quindi ribadito che l’obiettivo resta quello di valorizzare la Fontina anche attraverso momenti di promo-commercializzazione e rilanciare, al tempo stesso, i prodotti della Valle d’Aosta, non solo i DOP e DOC, ma anche i PAT, che testimoniano la nostra Regione, la sua storia unica e l’autenticità del territorio alpino.

Sunny

28°C

Cuneo

Sunny

Humidity: 46%

Wind: 6.44 km/h

  • 18 Jul 2018

    Sunny 29°C 17°C

  • 19 Jul 2018

    Thunderstorms 30°C 18°C

Sunny

27°C

Nizza

Sunny

Humidity: 72%

Wind: 17.70 km/h

  • 18 Jul 2018

    Sunny 27°C 22°C

  • 19 Jul 2018

    Partly Cloudy 28°C 22°C