Altraidea-Cuneo.it periodico on line di informazione e di cultura

Gran Ballo Reale al Castello Reale di Sarre

da Redazione

 Il Castello Reale di Sarre diventa la cornice di uno spettacolare evento di danze storiche: sabato 13 luglio,

infatti, la dimora di caccia sabauda aprirà le sue porte al Gran Ballo Reale ottocentesco che vedrà la partecipazione di 40 danzatori professionisti in costume d’epoca, provenienti da diverse regioni italiane, Lazio, Liguria, Piemonte, Lombardia, Campania, Marche, Trentino, Toscana. Un evento eccezionale che farà rivivere le emozioni delle grandi feste di corte tornando indietro nel tempo trasportati da valzer e quadriglie.

L’evento, aperto al pubblico, nasce da un’iniziativa dell’Assessorato al Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni Culturali in collaborazione con la Compagnia Italiana di Teatro e Danza di Roma che, da diversi anni, si propone di divulgare e proporre la danza e il teatro nelle sue forme più sfaccettate e molteplici, dalla danza classica accademica alla danza storica ottocentesca, dal teatro d'autore al teatro per ragazzi.

La manifestazione comincerà nel pomeriggio, dalle ore 16.00 alle 19.00, con visite guidate (a pagamento, biglietto di ingresso al sito, prenotazione telefonica obbligatoria al n. 0165 236627) nelle nobili sale del Castello, che saranno arricchite da esibizioni danzanti in stile ottocentesco.

Successivamente, alle ore 20.00 nel parco del Castello si terrà il Gran Ballo Reale con cena a buffet gestita dall’Unione Cuochi Valle d’Aosta  (costo 30 euro, prenotazione telefonica obbligatoria al n. 0165 236627).

A partire dalle ore 22.00, la serata sarà aperta al pubblico che potrà danzare immergendosi nelle atmosfere raffinate ed eleganti di un Gran Ballo analogo a quello magistralmente narrato nel Gattopardo del principe Tomasi di Lampedusa (a pagamento, biglietto di ingresso al sito).

Le danze spazieranno dai più classici valzer di Strauss, Verdi, Lehar, alle famose Quadriglie, per poi passare al ritmo vivace delle Contraddanze o le incalzanti Polke o Mazurke. I ballerini indosseranno bellissimi abiti d’epoca realizzati dall’atelier Bogetti, specializzato in abiti storici. Durante il ballo finale si potranno, infine, apprezzare le danze codificate del 1860 francese e viennese, le ceilidh e i reel scozzesi, i raffinati regency del 1810 danzati in costumi d’epoca, alcuni dei qual richiamano gli abiti da ballo di antiche Case reali.

Un’occasione senz’altro insolita e particolare non solo per scoprire il Castello Reale di Sarre in una inconsueta veste romantica e fiabesca, ma anche per avvicinarsi, volteggiando in sontuose crinoline, ad un’epoca avvolta da un fascino senza tempo.

La presenza della Compagnia Italiana di Teatro e Danza non si limiterà alla sola giornata di sabato 13 luglio, ma vedrà l’organizzazione di uno stage di danze storiche ottocentesche dal 10 al 14 luglio presso la sala dell’Istituto Alberghiero di Châtillon. Per quattro giorni numerosi ballerini di danza storica provenienti da tutta Italia studieranno e perfezioneranno le tecniche delle più belle danze storiche dell'Ottocento, sotto la guida della maestra Livia Ghizzoni, ballerina professionista e docente di danze storiche. Con le danze, lo stage prevede anche una sessione di teatro tenuto dall’attore Stefano Centore che insegnerà tecniche d’improvvisazione e movimento scenico.

Clear

-1°C

Cuneo

Clear

Humidity: 48%

Wind: 4.83 km/h

  • 03 Jan 2019

    Sunny 6°C -2°C

  • 04 Jan 2019

    Partly Cloudy 6°C -3°C

Partly Cloudy

5°C

Nizza

Partly Cloudy

Humidity: 73%

Wind: 12.87 km/h

  • 03 Jan 2019

    Mostly Sunny 11°C 0°C

  • 04 Jan 2019

    Partly Cloudy 10°C 1°C